10 Benefici delle Diete Chetogeniche e delle Diete a Basso Contenuto di Carboidrati

10 Benefici delle Diete Chetogeniche e delle Diete a Basso Contenuto di Carboidrati

Marzo 12, 2019 0 Di GOLD1876

Le diete a basso contenuto di carboidrati sono state controverse per decenni. Alcune persone affermano che queste diete aumentano il colesterolo e causano malattie cardiache a causa del loro alto contenuto di grassi. Tuttavia, nella maggior parte degli studi scientifici, diete a basso contenuto di carboidrati dimostrano il loro valore come sano e benefico. Una dieta a basso contenuto di carboidrati non solo provoca una maggiore perdita di peso, ma porta anche a importanti miglioramenti nella maggior parte dei fattori di rischio per le malattie cardiache, incluso il colesterolo. Ecco i 10 benefici provati per la salute di diete a basso contenuto di carboidrati e chetogeniche.

1. Entrambe le Diete riducono l’appetito

La fame tende ad essere il peggior effetto collaterale della dieta. È uno dei motivi principali per cui molte persone si sentono infelici e alla fine rinunciare.

Tuttavia, l’alimentazione a basso contenuto di carboidrati porta ad una riduzione automatica dell’appetito.

Gli studi dimostrano costantemente che quando le persone riducono i carboidrati e mangiano più proteine e grassi, finiscono per mangiare molto meno calorie.

Gli studi indicano che il taglio di carboidrati può ridurre automaticamente l’appetito e l’apporto calorico.

2. La dieta Chetogenica porta a più perdita di peso in un primo momento

Il taglio dei carboidrati è uno dei modi più semplici e più efficaci per perdere peso.

Gli studi dimostrano che le persone sulle diete a basso contenuto di carboidrati perdono più peso, più velocemente, rispetto a quelle sulle diete a basso contenuto di grassi, anche quando queste ultime limitano attivamente le calorie.

Questo perché le diete a basso contenuto di carboidrati agiscono per liberare l’acqua in eccesso dal corpo, abbassando i livelli di insulina e portando a una rapida perdita di peso nella prima o seconda settimana.

Negli studi che confrontano le diete a basso contenuto di carboidrati e a basso contenuto di grassi, le persone che limitano i loro carboidrati perdono spesso 2/3 volte più peso e senza essere affamati.

Uno studio in adulti obesi ha trovato una dieta a basso contenuto di carboidrati particolarmente efficace fino a sei mesi, rispetto ad una dieta di perdita di peso convenzionale. Successivamente, la differenza di perdita di peso tra le diete è irrilevante.

In uno studio fatto nell’arco di un anno su 609 adulti in sovrappeso e che seguivano diete a basso contenuto di grassi o basso contenuto di carboidrati, entrambi i gruppi hanno perso quantità simili di peso.

3. Una maggiore percentuale di perdita di grasso proviene dalla cavità addominale

Non tutti i grassi nel tuo corpo sono uguali.

Dove il grasso è immagazzinato determina come influisce sulla salute e sul rischio di malattie.

I due tipi principali sono il grasso sottocutaneo, che è sotto la pelle, e il grasso viscerale, che si accumula nella cavità addominale ed è tipico per la maggior parte degli uomini in sovrappeso.

Il grasso viscerale tende ad alloggiarsi intorno agli organi. L’eccesso di grasso viscerale è associato all’infiammazione e all’insulino-resistenza e può provocare la disfunzione metabolica così comune in Occidente.

Le diete a basso contenuto di carboidrati sono molto efficaci nel ridurre questo grasso addominale dannoso. Infatti, una maggiore percentuale di persone grasse perde grasso con le diete a basso contenuto di carboidrati e che sembra provenire dalla cavità addominale.

Nel corso del tempo, questo dovrebbe portare a un rischio drasticamente ridotto di malattie cardiache e diabete di Tipo 2.

4. I trigliceridi tendono a calare drasticamente

I trigliceridi sono molecole grasse che circolano nel flusso sanguigno.

È ben noto che i trigliceridi a digiuno sono elevati ed i livelli nel sangue dopo un digiuno notturno, sono un forte fattore di rischio per la cardiopatia.

Uno dei principali fattori trainanti dei trigliceridi elevati nelle persone sedentarie è il consumo di carboidrati, in particolare il semplice fruttosio.

Quando le persone tagliano i carboidrati, tendono ad una riduzione molto drastica dei trigliceridi nel sangue.

Invece, dall’altro lato, le diete a basso contenuto di grassi causano spesso l’aumento dei trigliceridi.

5. Aumento dei livelli di colesterolo HDL “buono”

Lipoproteina ad alta densità (HDL) è spesso chiamato il “buono” colesterolo.

Più alti sono i livelli di HDL rispetto a “cattivo” LDL, minore è il rischio di malattie cardiache.

Uno dei modi migliori per aumentare “buoni” livelli di HDL è quello di mangiare grassi e le diete a basso contenuto di carboidrati includono un sacco di grassi.

Pertanto, non sorprende che i livelli di HDL aumentino drasticamente su diete sane e a basso contenuto di carboidrati, mentre tendono ad aumentare solo moderatamente o addirittura diminuiscono con diete a basso contenuto di grassi.

6. Riduzione dei livelli di zucchero nel sangue e insulina

Le diete a basso contenuto di carboidrati e chetogeniche possono anche essere particolarmente utili per le persone affette da diabete e insulino-resistenza, che colpiscono milioni di persone in tutto il mondo.

Gli studi dimostrano che il taglio dei carboidrati abbassa drasticamente i livelli di zucchero nel sangue e di insulina.

Alcune persone con diabete che iniziano una dieta a basso contenuto di carboidrati possono avere bisogno di ridurre il loro dosaggio di insulina del 50% e quasi immediatamente.

In uno studio su persone con diabete di tipo 2, il 95% aveva ridotto o eliminato il farmaco ipoglicemizzante entro i sei mesi successivi.

Se si prende il farmaco di zucchero nel sangue, Informa il medico prima di apportare modifiche all’assunzione di carboidrati, dato che il dosaggio può avere bisogno di essere regolato per prevenire l’ipoglicemia.

7. Può abbassare la pressione sanguigna

La pressione sanguigna elevata, o ipertensione, è un fattore di rischio significativo per molte malattie, tra cui malattie cardiache, ictus e insufficienza renale.

Le diete a basso contenuto di carboidrati sono un modo efficace per abbassare la pressione sanguigna, che dovrebbe ridurre il rischio di queste malattie ed aiuta a vivere più a lungo.

8. Efficace contro la sindrome metabolica

La sindrome metabolica è una condizione altamente associata al rischio di diabete e malattie cardiache.

Infatti, la sindrome metabolica è una raccolta di sintomi, che includono:

  • Obesità addominale
  • Pressione sanguigna elevata
  • Livelli elevati di zucchero nel sangue a digiuno
  • Alti livelli di trigliceridi
  • Bassi “buoni” livelli di colesterolo HDL


Tuttavia, una dieta a basso contenuto di carboidrati è incredibilmente efficace nel trattamento di tutti e cinque questi sintomi. Sotto una tale dieta, queste condizioni sono quasi eliminate.

9. Miglioramento del livello “cattivo” colesterolo LDL

Le persone che hanno alto “cattivo” LDL hanno molta più probabilità di avere attacchi di cuore.

Tuttavia, la dimensione delle particelle è importante. Le particelle più piccole sono collegate a un rischio maggiore di malattie cardiache, mentre le particelle più grandi sono collegate a un rischio inferiore.

Si scopre che le diete a basso contenuto di carboidrati aumentano le dimensioni delle particelle LDL “cattive” riducendo il numero di particelle LDL totali nel flusso sanguigno.

Come tale, abbassare l’apporto di carboidrati può migliorare la salute del cuore.

10. Terapeutico per diversi disturbi cerebrali

Il vostro cervello ha bisogno di glucosio, come alcune parti di esso può solo bruciare questo tipo di zucchero. Ecco perché il fegato produce glucosio dalle proteine se non mangi carboidrati.

Eppure, una gran parte del tuo cervello può anche bruciare chetoni, che si formano durante la fame o quando l’assunzione di carboidrati è molto bassa.

Questo è il meccanismo dietro la Dieta Chetogenica, che è stato utilizzato per decenni per trattare l’epilessia nei bambini che non rispondono al trattamento farmacologico.

In molti casi, questa dieta può curare i bambini malati di epilessia. In uno studio, oltre la metà dei bambini che seguivano una Dieta Chetogenica ha dimostrato una riduzione superiore al 50% del loro numero di convulsioni ( crisi epilettiche ), mentre il 16% è diventato privo di convulsioni.

Diete a basso contenuto di carboidrati e Chetogeniche sono ora in fase di studio per altre condizioni cerebrali, tra cui il morbo di Alzheimer e di Parkinson.

Conclusioni

Poche cose sono così affermate nella scienza della nutrizione come gli immensi benefici che hanno per la salute le diete a basso contenuto di carboidrati e chetogeniche.

Non solo queste diete possono migliorare il colesterolo, la pressione sanguigna e lo zucchero nel sangue, ma riducono anche l’appetito, aumentano la perdita di peso e abbassano i trigliceridi.

Se vuoi migliorare la tua salute, ne potrebbe veramente valere la pena a considerare la Dieta Chetogenica.

Ovviamente è giusto informarsi, acculturarsi in materia leggendo articoli sui vari Blog o acquistando ebook che parlano di sistemi alimentari, ed è quello che ho fatto anche io . Però il mio consiglio è quello di chiedere anche un parere al proprio medico, prima di cambiare dieta o iniziarne una nuova, indipendentemente da quale sia il regime alimentare scelto.

Scopri di più e Scarica GRATUITAMENTE l’ebook “i TOP 10 Cibi della Dieta Chetogenica che Costituiscono un’Incredibile Fonte di Energia per il Corpo!”

Se hai già scaricato la Guida in omaggio, allora passa alla versione completa della “Dieta Chetogenica SuperFast”

Acquistando la Guida completa della “Dieta Chetogenica SuperFast”, riceverai in OMAGGIO ben 7 Ebook tra cui :

  • Una Check-List sulla Dieta Chetogenica SuperFast
  • Un Fantastico piano alimentare di ben 21 Giorni con pasti completi Chetogenici a basso contenuto di Carboidrati.
  • Un eccezionale Ricettario con 15 Top Ricette Chetogeniche a basso contenuto di Carboidrati.
Francesco Grande
Digital Marketer